Pearson

Imparare sempre

/

DSA ed ESAMI DI STATO alla secondaria di secondo grado

24 maggio 2013

Alla fine dell’anno scolastico uno dei compiti più stringenti del Consiglio di Classe consiste nella stesura del Documento Finale, denominato anche Documento del 15 maggio.

Si tratta del bilancio finale della classe che andrà a sostenere gli Esami di Stato nel mese successivo. Per presentare adeguatamente e tutelare gli studenti con diagnosi di disturbi specifici dell’apprendimento, si rende necessario compilare l’allegato “riservato” a tale documento,  che solo la commissione e la famiglia dello studente potranno visionare. La stesura è collegiale e il prodotto realizzato andrà approvato dal Consiglio di Classe.

Il referente DSA d’istituto o il coordinatore di classe provvederà all’inserimento dei dati personali e di una sintesi discorsiva della diagnosi, mentre tutti i docenti riuniti contribuiranno a scrivere i paragrafi sullo stile di apprendimento, sulle misure dispensative accordate e sugli strumenti compensativi utilizzati in corso d’anno.

L’ultima sezione del documento è riservata alla descrizione delle simulazioni delle varie prove, effettuate durante l’anno, unitamente ad eventuali modifiche operate, in linea sia con la normativa vigente – compresa la Circolare Ministeriale sullo svolgimento degli Esami di Stato – che la diagnosi personale. Si avrà cura anche di allegare le prove a cui il candidato è stato sottoposto, evidenziando eventuali modifiche e/o aggiunte.

Per visionare un fac-simile dell’allegato riservato al Documento del 15 maggio cliccare qui.

COMMENTI / 1